Portogallo: i prezzi delle auto usate sotto la lente d'ingrandimento di autobiz

L'azienda prevede di fornire i primi valori di mercato per il Portogallo entro l'inizio del secondo trimestre. Il contesto è favorevole. Il paese è tornato a crescere nel 2014. Il PIL è cresciuto di un ulteriore 1,5% nel 2015, dopo un aumento dello 0,9% nel 2014.

Dopo la Spagna nel 2013, autobiz lancia il suo programma di studi in Portogallo. La società dimostra la sua abilità nel fornire valori affidabili sui mercati delle auto usate di medie dimensioni.

 

Su richiesta dei suoi principali clienti, autobiz ha lanciato il suo programma di valutazioni in Portogallo. Questo annuncio rispecchia i progressi dell'azienda, che ora offre i suoi servizi con un livello di qualità equivalente per i mercati in cui viene scambiato meno di un milione di auto usate ogni anno.

 

"Gli ultimi importanti progressi statistici negli algoritmi del nostro dipartimento di ricerca e sviluppo, ci consentono ora di gestire mercati delle dimensioni del Portogallo", afferma Emmanuel Labi, direttore generale di autobiz. “La Svizzera e l'Austria sono i prossimi paesi sulla nostra lista ", aggiunge.

 

L'azienda prevede di fornire i suoi primi valori di mercato per il Portogallo entro l'inizio del secondo trimestre. Il contesto è favorevole. Il paese è tornato a crescere nel 2014. Il PIL è cresciuto di un ulteriore 1,5% nel 2015, dopo un aumento dello 0,9% nel 2014.

 

Le vendite nel settore automobilistico seguono questa tendenza. Le immatricolazioni delle auto nuove sono aumentate di quasi il 25% lo scorso anno a 178.500 unità, e si prevede cresceranno di un ulteriore 5% quest'anno e del 3% nel 2017, secondo l'associazione portoghese delle case automobilistiche ACAP.

 

Il Portogallo rafforza il raggio dei 25 paesi in cui la società distribuisce i suoi servizi di intelligence commerciale, seguendo l'esempio del Brasile nel 2014, della Cina nel 2015 e dell'India dall'inizio dell'anno.