Con lo strumento Fleet Assessment, autobiz propone la prima valutazione rispettosa delle indicazioni della BCE

Dal 2019, la Banca centrale europea (BCE) ha richiesto alle organizzazioni bancarie specializzate nel finanziamento automobilistico di monitorare e valutare i rischi del proprio portafoglio clienti. Questo perchè, lo specialista delle valutazioni automobilistiche ha sviluppato e verificato uno strumento per valutare le proprie flotte: Fleet Assessment.

La sfida del Fleet Assessment : consentire ai professionisti di valorizzare le proprie flotte di veicoli nel modo più accurato

Esperto in valutazioni automobilistiche, autobiz ha sviluppato lo strumento Fleet Assessment per rispondere ad una sfida importante per gli operatori finanziari del settore automobilistico: valorizzare le flotte di veicoli per valutare meglio il rischio.

 

In considerazione del quadro normativo molto preciso e rigoroso imposto dalla BCE (principi contabili da considerare per valutare i parchi auto secondo le regole del giusto valore), autobiz è il primo e unico attore a conformarsi agli standard internazionali IFRS13. Si ricorda che la norma in questione garantisce che i dati comunicati da autobiz siano periodicamente verificati da una società esterna di revisione specializzata nella valutazione di beni materiali in “Fair Value”.

 

Un metodo “affidabile, uniforme, dinamico ed esaustivo”, secondo un audit aggiornato a Novembre 2021

Nel novembre 2021, la società di competenza nella valutazione di beni materiali, Chappuis Halder & Co, incaricata da autobiz di verificare i suoi processi e certificare che il suo metodo di determinazione del valore di mercato è conforme ai principi contabili dell'International Accounting Standards Board (IASB), ha confermato l'adeguatezza con le indicazioni della BCE.

 

L'audit, aggiornato a Novembre 2021, conferma concretamente che il metodo di valutazione autobiz, Fleet Assessment, è:

  • Affidabile: si basa esclusivamente sui principali siti di informazione dei paesi interessati
  • Uniforme: è identica nei 21 paesi di operatività
  • Dinamico: integra istantaneamente qualsiasi nuova piattaforma infomediaria
  • Esauriente: beneficia del posizionamento storico di autobiz, ovvero una raccolta di dati risalenti al 2004, che ne fa uno dei principali attori del settore.

 

“In qualità di leader nel mercato delle quotazioni automobilistiche con una forte presenza nel mondo bancario e del finanziamento automobilistico, è stato naturale per noi essere in perfetta sintonia con le esigenze della BCE. Fleet Assessment consente ai nostri clienti di avere una stima precisa del valore dei loro parchi auto al fine di assicurarli meglio su base giornaliera. Questa revisione indipendente, rinnovata per la terza volta, ha dimostrato chiaramente la validità della nostra metodologia e la solidità della nostra posizione in un mercato in continua evoluzione." conferma Emmanuel Labi, direttore generale di autobiz.

 

A proposito di autobiz

Dal 2004 autobiz accompagna tutti gli attori dell'industria automobilistica in Europa, grazie a soluzioni di valutazione e ritiro. Questo supporto si basa su 16 anni di cronologia dei dati, nonché conoscenza del web, dei software e sull’esperienza dei 160 dipendenti dell'azienda. Ora con sede a La Défense (92), autobiz ha uffici anche a Berlino, Valencia (Spagna) e Milano. autobiz accompagna oltre 15 leader del remarketing dell'usato (produttori, banche, locatari, banditori, ecc.) e 5.000 punti vendita in 18 paesi in Europa.